venerdì 11 novembre 2011

Occhi nuovi

Particolare base foglia con omino
(foto fatta all'Orto Botanico di Palermo - 
ho sempre visto un doccino in questa foto, 
ma oggi ho notato alla base della foglia 
un uomo rilassato ignaro della doccia che sta per farsi)

foto originale


(foto fatta all'Orto Botanico di Palermo -
Ho sfocato e ribaltato la foto e ho visto una fatina)


Ieri con Carlo abbiamo vissuto un'esperienza fantastica!! 
Abbiamo iniziato a guardare le cose con occhi nuovi ^_^
No no, niente di mistico e trascendentale... siamo andati ad un'incontro, organizzato da Carlo Carzan e la sua squadra (magnifici), con gli "immaginatori" (come amano definirsi) Alessandro Sanna (illustratore e autore di libri) e Massimiliano Tappari (fotografo e autore di libri).
Hanno fatto delle cose meravigliose, ci hanno raccontato le loro storie osservando la realtà con occhi diversi!
Tutti almeno una volta abbiamo guardato una nuvola, una casa, una macchia sul muro ritrovandovi dei volti, degli animali, degli oggetti... ma voi lo sapevare che con 2 chiavi (libro Parole Chiave) si può creare una storia? O che nella nostra caffettiera c'è un boia? (libro Coffee Break) O che partendo da 4 linee che formano una casa si possono creare altre infinite forme? (libro Una casa, la mia casa
Io sinceramente... no... soprattutto per il boia e per le chiavi ^_^
Hanno fatto dei lavori straordinari con i bambini della scuola, facendo delle foto per la citta (soprattutto statue) sfocandole, ribaltandole e cercando di trovare altre immagini dentro le immagini, un gioco bellissimo che stimola un sacco la creatività. 
Così ho voluto giocare anch'io, quindi dedico il mio sketch di oggi al loro straordinario lavoro!
Grazie!
(lo so non sono brava come loro... ma è stato divertente)



p.s.: Nonostante le coliche sono riuscita a non farmi sfuggire questo appuntamento ;)

Per ulteriori informazioni sulle iniziative di carlo carzan e la sua squadra potete visitare il sito carlocarzan.it

7 commenti:

  1. che bello!!!! :D la prima foto è geniale! XD

    RispondiElimina
  2. Il divertimento è alla base del lavoro di illustraztore o comunque di un'artista in generale. Senza divertimento, almeno secondo me, un opera, (o una melodia, un fumetto ecc) perde qualcosa.
    E quando l'autore si diverte alla fine lo si vede e lo spettatore si diverte con lui :)
    Ciao Laura ^^

    Lucia

    RispondiElimina
  3. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  4. Grazie Eli ^_^
    Grazie Luci ^_^ la penso esattamente come te alla fine quando realizziamo i nostri pasticci trasmettiamo quello che proviamo ^_^

    RispondiElimina
  5. Bellissimo e interessantissimo!!!! :D

    RispondiElimina
  6. Ma è spettacolare, un idea davvero geniale! Anche a me piace tantissimo l'omino che si fa la doccia :D ma quella è davvero una pianta?? Non l'avevo mai vista OO'

    RispondiElimina
  7. Grazie Ste ^_^
    si sono delle piante meravigliose... ma non ricordo il nome ^_^;;;

    RispondiElimina